VNS per il parziale epilessia nei bambini

Convulsioni epilettiche parziali sconvolgono la vita di bambini ogni giorno. I farmaci non aiutano sempre a controllare le crisi epilettiche. In casi estremi, convulsioni da disturbi convulsivi incontrollabili causeranno gravi danni cerebrali nel corso del tempo. Stimolazione del nervo vago (VNS), utilizzato in combinazione con i farmaci, controlla tutti i tipi di crisi epilettiche, tra cui crisi epilettiche parziali. Il dispositivo VNS è solo circa le dimensioni di un pacemaker, ma ha un ruolo importante nel miglioramento della qualità della vita nei bambini epilettici.

Storia


Nel corso del 1930, gli scienziati si resero conto che la sincronizzazione delle onde cerebrali arrestato quando il nervo vago è stato stimolato. Il nervo vago è uno dei più grandi nervi che portano nel cervello umano. Cinquant'anni dopo, gli scienziati avevano la tecnologia per avvicinarsi stimolazione del nervo vago come un mezzo per trattare l'epilessia. La Food and Drug Administration (FDA) ha approvato l'uso della terapia di stimolazione del nervo vago per l'uso nel 1997.

Fatti


Dispositivi di terapia VNS sono piccoli generatori chirurgicamente impiantati nel torace del bambino. Cavi passano attraverso la zona del torace al collo. I fili sono filettati fino al collo e avvolto intorno al nervo vago. SNV è programmato per emettere brevi impulsi di energia per alcuni secondi ogni pochi minuti, 24 ore al giorno. La frequenza degli impulsi varia a seconda dell'individuo e medici in grado di modificare le impostazioni in base alle esigenze.

Funzione


I bambini che hanno crisi epilettiche parziali a causa di epilessia spesso sensazioni di esperienza avvertendoli di un sequestro parziale imminente. I bambini si insegna a superare un piccolo magnete sopra il dispositivo di terapia VNS. Facendo scorrere il magnete sul SNV comporta il generatore che emette un impulso supplementare di energia al cervello attraverso il nervo vago. La pulsazione aggiuntivo interrompe il sequestro parziale, accorcia la lunghezza del tempo del sequestro o minimizza la gravità del sequestro. I magneti possono essere incorporati in orologi, portachiavi o tag a nastro per un facile accesso.

Effetti collaterali


I bambini che hanno avuto una VNS impiantati per aiutare nel controllo delle crisi parziali possono verificare raucedine, mal di gola o infezioni al sito di incisione dopo l'intervento chirurgico. Effetti collaterali in corso di terapia dispositivo VNS si verificano come il generatore invia impulsi al cervello. Il bambino può sperimentare una sensazione di formicolio nel collo, una sensazione di solletico in gola, tosse o provate un cambiamento nella voce.

Considerazioni


Il dispositivo di terapia VNS è monitorato durante le visite medico attraverso un computer portatile e una bacchetta che viene posizionato sopra il dispositivo. Rettifiche di frequenza degli impulsi emessi sono stati completati in questo momento e la durata della batteria viene controllato. Apparecchi per terapia VNS funzionano a causa di batterie. La parte generatore del dispositivo richiede sostituzione ogni cinque a 10 anni, a seconda della frequenza del polso è programmato per emettere e come spesso viene attivato per bloccare attacchi parziali, con conseguente scarico sulla durata della batteria. La procedura viene eseguita in anestesia generale in regime ambulatoriale.


Articles Liés